blog

tempus edax rerum

In Arte, Eventi on 28 maggio 2012 at 7:02 pm

Con la giornata di ieri si è chiusa una settimana davvero ricca di emozioni.

Lunedì scorso erano approdati a Roma Valentina, Gino ed Emanuele.

Dopo avere scaricato le opere ci siamo ritrovati a cena a casa nostra. Francesca – come al solito – è contenta di avere ospiti.
E’ stata una serata molto piacevole: abbiamo avuto modo di conoscere Emanuele e di capire un po’ di più della sua poetica e del suo approccio all’arte.
L’atmosfera è stata rilassata e tranquilla: nei nostri ospiti la stanchezza dovuta al viaggio ed alla preparazione dell’esposizione si è combinata alla consapevolezza di aver fatto un ottimo lavoro, di aver ideato una bella mostra e di avere scelto un artista e delle opere straordinarie.

Aver fatto la conoscenza di Emanuele ci ha restituito ancora di più il senso delle sue opere: l’analisi incessante e coerente sul senso dell’arte ci è sembrata infatti la conseguenza naturale del suo modo di essere; si avvertono una profondità ed un rigore fuori dal comune, un desiderio fortissimo di conoscere e di indagare l’agire umano.

L’inaugurazione di mercoledì è stata una bellissima serata. L’esposizione ha ricevuto i complimenti di tutti gli amici che l’hanno visitata: addetti ai lavori e profani.
Veramente bravi Gino Pisapia (il curatore) e Valentina Grandini (consulenza ed ufficio stampa). Hanno fatto un lavoro eccezionale che non ha trascurato il minimo aspetto dell’esposizione. Con grande versatilità, Gino e Valentina sono stati bravissimi sia nelle fasi di impostazione della mostra sia nella parte più pratica legata, ad esempio, all’installazione delle opere ed agli altri dettagli organizzativi minori.

… ultimo aspetto da non tralasciare: agli ospiti della mostra abbiamo ovviamente offerto il nostro vino! Terra Marique e Rosa Merlot, in attesa dell’imminente inizio dell’estate (anche un po’ per dimenticare i nuvoloni e la pioggia di questi giorni).

p.s. la foto è stata scattata a Trastevere, dove siamo andati a vedere una bellissima opera di Mochetti.

a trastevere

  1. Reblogged this on Aïolì.

  2. Felicissima di avere ospiti del calibro di Emanuele e simpatici come Gino e Valentina. Ormai la nostra casa è la loro casa. A prestissimo per il tanto atteso filetto alla Wellington (si lo so è una mia fissazione!) e un bicchiere di Primolupo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: