blog

Archive for the ‘Eventi’ Category

Vinitaly 2017

In Eventi, Vinitaly on 29 marzo 2017 at 4:04 pm

Il Vinitaly è ormai un appuntamento irrinunciabile.

Quest’anno (ancora di più) saremo lieti di esserci e di confrontarci con i nostri buyer, i colleghi e gli appassionati del mondo del vino.

Negli ultimi anni abbiamo cambiato moltissime cose. La nostra squadra si è arricchita di capacità e di nuove professionalità. Lo spirito è quello di sempre: fare le cose per bene e con i tempi giusti.

Siamo molto fieri dei prodotti che presenteremo al Vinitaly. Come ripetiamo sempre, il vino è fatto da moltissime piccole attenzioni. Quest’anno possiamo dire che le moltissime cose che abbiamo modificato ultimamente hanno prodotto vini di cui possiamo essere molto contenti.

Diamo anche il benvenuto al nostro Cesanese. Anni di impegno e di dedizione sono finalmente andati in bottiglia.

Vi aspettiamo, saremo nel Padiglione del Lazio, stand numero 11, dal 9 al 12 aprile.

Buon Vinitaly a tutti.

Schermata 2017-03-29 alle 16.02.43

Dove eravamo rimasti …

In Blog, Degustazioni, Eventi, Territorio, vendemmia, Vini on 25 agosto 2016 at 5:16 pm

Perché avete deciso di fare il vino?
La domanda era molto semplice ed a farcela era il nostro consulente che voleva capire come tradurre graficamente (con un logo) il senso della nostra iniziativa.
In modo giocoso risposi qualcosa del tipo: “per divertirci un po’!”.
Al tavolo con noi c’era anche il nostro enologo dell’epoca. Scherzando – ma non troppo – rispose “a questo punto meglio che io me ne vada … fare il vino non è un gioco”.
Con gli anni abbiamo capito di quanto impegno e di quanta preparazione ci sia bisogno. Fare il vino non è (solo) poesia e passione ma è soprattutto dedizione, fatica, studio e precisione.
In quest’opera di continua ricerca abbiamo deciso quest’anno di operare alcuni cambiamenti molto importanti per la nostra azienda.

Con molta soddisfazione abbiamo dato il benvenuto nella nostra squadra a Franco Bernabei, enologo (che non ha bisogno di presentazioni, basti citare Flaccianello della Pieve di Fontodi e  Fontalloro di Felsìna) di grandissima levatura tecnica e professionale.

Dalla collaborazione con Franco Bernabei ed i suoi (tra i quali, Roberto Da Frassini e Matteo Bernabei) abbiamo ancora una volta capito che fare il vino è frutto di un gran lavoro di squadra e di una rigorosa programmazione: non ci sono altri modi per ottenere dei risultati.
In questo “strano” 2016 (dove per la nostra azienda le sorprese davvero non sono mancate) ci sono state quindi diverse cose positive.
Abbiamo portato “a bordo” Vittorio Fiorelli, giovane enologo chiamato ad elevare ulteriormente il livello tecnico in cantina ed a collaborare con la squadra di Franco Bernabei.
Sul fronte dei prodotti, quest’anno abbiamo immesso sul mercato i nostri nuovi vini Lupobianco e Luporosso.
Per chi avesse voglia di provarli, saremo a Sermoneta questo fine settimana per partecipare alla consueta manifestazione Sky Wine (& food), organizzata dal bravissimo Giuseppe Di Benedetto ed alla quale non potevamo certo mancare!
Nel frattempo, ci prepariamo per la vendemmia (dita incrociate ed in bocca al lupo a tutti gli amici e colleghi produttori!).
Alla prossima!

Cantine Lupo e Bancovino a “This is Food”

In Blog, Degustazioni, Enogastronomia, Eventi, Sponsorizzazioni, Vini on 9 ottobre 2013 at 1:42 pm

THIS-IS-FOOD-COPERTINA-FB-ROSSO

Cantine Lupo e Bancovino saranno presenti a “This is Food”! L’evento che concentra i più interessanti protagonisti del panorama gastronomico di Roma. This is Food racconta le sempre più numerose realtà che non si limitano a vendere cibo, ma costruiscono progetti composti anche di idee.

Vi aspettiamo domenica 13 ottobre, dalle 11.00 alle 24.00, presso Officine Farneto, Via Monti della Farnesina 77.

Potrete degustare i nostri vini Primolupo, Terra Marique e Rosa Merlot e saremo lì per farvi conoscere la filosofia e i prodotti di Bancovino, la casa romana di Cantine Lupo!

Francesca Romana Castellani Lupo
 

Serata degustazione ONAV – Roma 3 ottobre 2013

In Blog, Degustazioni, Eventi on 30 settembre 2013 at 11:12 am

degustazione2
Riportiamo l’invito da parte della delegazione romana dell’ONAV.
* * *
TERRITORIO E CARATTERE: L’AZIENDA CANTINE LUPO DI CAMPOVERDE (APRILIA)

Giovedì 3 ottobre 2013 ore 19,00

Ristorante Terrazza Barberini ‐Via Barberini n. 16 2

L’azienda Cantine Lupo nasce a metà degli anni novanta come progetto di riconversione e valorizzazione di una preesistente azienda agricola, situata fra le pendici dei Colli Albani e la costa tirrenica. Dispone di 26 ettari, di cui 18 vitati, comprendendo, oltre alla cantina, anche alberi da frutto ed ulivi.

Con la sua attività intende contribuire allo sviluppo di un territorio che, recentemente, si sta rivelando in grado di esprimere prodotti di alto livello qualitativo. Ciò ha comportato un lungo percorso di sperimentazione con reimpianto di vitigni selezionati e adozione di nuove tecniche di allevamento (cordone speronato e Guyot).

I vitigni impiantati sono: Vermentino, Merlot, Syrah e più recentemente Tannat e Petit Verdot.
La vendemmia viene effettuata manualmente, con tavolo di selezione delle uve.
Tale opera ha già prodotto significativi risultati, opportunamente segnalati da importanti pubblicazioni di settore con lusinghiere valutazioni delle diverse etichette. Solo ad esempio, per Primolupo, vino di punta della produzione che aveva già ottenuto una Gran Menzione al Vinitaly 2010, ricordiamo per il 2013 gli 88/100 dell’Annuario di Luca Maroni e gli 87/100 della Guida Oro Veronelli.

Nel corso della serata, della quale saranno graditissimi ospiti l’Avv. Antonello Lupo, l’enologo Dr. Claudio Gori e l’agronomo Dr. Daniele Vittorilli, degusteremo i seguenti sei vini, fra i quali ben tre novità:

  • Terra Marique Lazio Vermentino IGT 2010
  • Rosa Merlot Lazio Rosato IGT 2012
  • Perseide Lazio Rosso IGT 2010 (da uve Tannat e Petit Verdot)
  • Primolupo Lazio Merlot IGT 2011
  • Terra Marique Aurum Lazio Vementino Vendemmia Tardiva 2011
  • Kefi IGT Lazio Passito 2011

Quota unica di partecipazione: € 10
Prenotazioni ai numeri: 338‐1967620; 392‐8768576; 335‐8303295, con conferma entro il 30 settembre tramite la mail del.onavroma@libero.it oppure ai telefoni sopraindicati
page1image18080

Triplo oro per Cantine Lupo!

In Concorsi, Convegni, Degustazioni, Eventi, Territorio, Vini on 5 giugno 2013 at 6:43 pm

selezione_1

Più o meno un anno fa, in questo periodo, avevo scritto un post dedicato alle tre medaglie (una d’oro e due d’argento) con le quali i nostri vini erano stati premiati.

Anche quest’anno Cantine Lupo ha vinto tre medaglie! Tre medaglie d’oro per i nostri tre rossi: Primolupo (88,50), Syranto (87,60) e Perseide (87).

Il referente del concorso “la Selezione del Sindaco 2013” ha lodato il lavoro pregevole e degno di merito di tutti noi.

Come sempre vorremmo condividere questo grande successo con tutte le persone che lavorano con Cantine. Stamattina ho dato la bella notizia al nostro enologo, sempre più soddisfatto del lavoro che porta avanti con entusiasmo.

La riflessione che quest’anno sento di dover fare rispetto al lavoro che abbiamo iniziato cinque anni fa è sull’umiltà e l’onestà che ci hanno permesso di raggiungere questi traguardi. Due requisiti fondamentali per ottenere i risultati migliori e i più giusti, nel lavoro come nella vita.

A volte ripenso al nostro primo Vinitaly, quattro anni fa, con il nostro unico Primolupo 2008. Ripenso alle aspettative e all’entusiasmo che ci ha portato ad avere ormai ben 7 vini, pluripremiati e apprezzati dal pubblico.

E domani condivideremo questo successo con gli amici e gli affezionati di Cantine Lupo e Bancovino, nella serata di Vinoforum Around  dedicata a Cantine Lupo.

Vi aspettiamo!

Francesca Romana Castellani Lupo

Vinitaly 2013 – la nostra ultima giornata

In Convegni, Degustazioni, Eventi on 10 aprile 2013 at 6:21 pm

imagesStamattina, armata di pc e giornali ho tentato di fare un bilancio finale di questo Vinitaly. Da una lettura di ieri sullo “Speciale Vinitaly” pubblicato dall’Espresso e dai vari articoli dell’Arena, abbiamo capito che questa 47a edizione è andata molto bene. Si è registrato un 10% in più di presenze e pare che questa sia stata una delle migliori edizioni della storia.

I produttori italiani puntano molto sull’esportazione all’estero, con Cina e Brasile in testa, per compensare il calo dei consumi interni di vino. Ogni paese ha uno specifico approccio culturale nei confronti del vino. La reazione della Cina ad esempio è lenta perché i vini-icona sono soprattutto francesi, presenti da oltre vent’anni, mentre le nostre etichette, in questo senso, devono ancora accreditarsi. Diverso il caso della Russia dove il consumatore di vini italiani appartiene ad un target medio-alto e cosmopolita, abituato a viaggiare spesso in Italia. Per i russi, le nostre etichette rappresentano uno status symbol legato al lifestyle italiano. In Brasile, l’interesse per il vino cresce lentamente  ma con costanza. A bere vino è la nicchia dei più abbienti ma anche la nuova classe media, sempre più informata e preparata. L’india è un mercato che si è appena aperto al vino, con un target dei consumatori in espansione, ma ancora di nicchia soprattutto a causa di sistema elevatissimo di tassazione.

L’Espresso, nel suo interessante “speciale” focalizza anche l’attenzione sulla crescita di interesse per i vini locali, i vitigni autoctoni e le piccole realtà concentrare più che altro sul recupero e sulla qualità. Questo ci fa soltanto piacere poiché Cantine Lupo è una piccola realtà che punta alla qualità e di questo, fortunatamente, ne abbiamo avuto riscontro in questi giornate.

I vini e gli oli della provincia di Latina sono stati i protagonisti dell’edizione 2013 del Vinitaly, nell’ambito dei numerosi premi assegnati alla Regione Lazio. Ben 12 su 18 premi assegnati ai vini laziali, sono aziende della provincia di Latina, tra i quali il nostro “Syranto” 2010.

A fine giornata un’interessante chiacchierata con Marco Carpineti, produttore di vini biologici, nella zona di Cori, con il quale ci siamo trovati d’accordo nell’affermare che soltanto con uno sforzo congiunto e con un lavoro costante, serio e preciso da parte di tutti noi produttori, il Lazio potrà riscattarsi da vecchie idee preconcette e mostrare le proprie vere potenzialità.

Francesca Romana Castellani Lupo

Vinitaly 2013

In Convegni, Degustazioni, Eventi, Viaggi, Vini on 7 aprile 2013 at 11:36 pm

imageCi siamo! Eccoci a Verona per il nostro 4° Vinitaly.

Cantine Lupo, come ogni anno nel padiglione del Lazio, si prepara a questi quattro giorni di degustazioni, contatti, nuove scoperte e un ulteriore arricchimento. La produzione aumenta e siamo presenti con i nostri Primolupo (sempre amatissimo e in pole position), Terra Marique, Syranto, Rosa Merlot e un assaggio (sorpresa!) del “Perseide”, un blend di petit verdot e tannat con un affinamento di 20 mesi, a breve sul mercato.

Dal nostro primo Vinitaly, ci rendiamo conto che Cantine Lupo è cresciuta molto, è una cantina apprezzata e ricercata che produce vini eleganti e di qualità.

La nostra prima giornata, ormai conclusa, è stata molto proficua, ricca e interessante.

Qui nel Lazio ci si diverte anche molto. Non mancano mai nel nostro stand personaggi peculiari e caratteristici, il clima è rilassato e abbiamo notato che anche i nomi dei vini colpiscono molto.

Dal Primolupo, nostro primo vino, al Syranto, per finire con il Terra Marique dal latino “per terra e per mare”, le due caratteristiche geoclimatiche che rendono il nostro Vermentino profumato, aromatico e fruttato.

Perseide, ultimo arrivato, ispirato durante una vacanza estiva in toscana, ad agosto, nella notte in cui cadevano le stelle e le perseidi erano ben visibili.

In questo contesto il vino sembra assumere ancora di più la magia e l’incanto che già normalmente ne caratterizzano la creazione.

Queste le nostre prime impressioni… ai prossimi giorni per aggiornamenti “più tecnici” dal Vinitaly.

Francesca Romana Castellani Lupo

Londra, una sera da Rossopomodoro

In Degustazioni, Enogastronomia, Eventi, Ristoranti, Viaggi, Vini on 24 febbraio 2013 at 9:27 pm

In Inghilterra siamo già da un po’. Siamo arrivati diversi mesi fa bussando alla porta di Jamie Oliver, i cui ristoranti ora servono il nostro Primolupo.

Inoltre, abbiamo da pochissimo iniziato una collaborazione con i bravissimi ragazzi di Nife is Life, “dispensatori ” di italianità a Londra … in altri termini, rivenditori di prodotti enogastronomici italiani.

Prossimo appuntamento organizzato in collaborazione con Nife è la serata del prossimo 28 febbraio presso Rossopomodoro Chelsea a Londra per una cena a base di Rosa Merlot, Terra Marique e Syranto.

Ci saranno altre iniziative a breve … alla prossima!

wine-tastingweb.indd

Cantine Lupo da Eataly Roma

In Degustazioni, Enogastronomia, Eventi, Nessuna on 25 gennaio 2013 at 8:44 pm

EATALY-

Siamo emozionati: domani faremo il nostro “debutto ufficiale” da Eataly Roma!

In realtà i nostri Primolupo e Syranto sono già in vendita nell’Enoteca di Eataly già da un mese circa, a valle del premio “Calix Aureus 2012” che ci ha visto tra i protagonisti col nostro Primolupo 2010 (“Calice d’oro, appunto, come uno dei migliori 10 rossi del Lazio) e col nostro Syranto 2010, che ha ricevuto un Diploma di Merito.

Domani – però –  saremo lì “dal vivo” a presentare i nostri vini ed a farli degustare e siamo particolarmente felici di aprire con questo evento il 2013 di Cantine Lupo, incontrando i gourmet romani in uno scenario come quello offerto da Eataly, tempio degli “alti cibi”.

Venite a trovarci, Vi aspettiamo numerosi!

Mondo Merlot 2012 … ovvero noi, i concorsi e le guide

In Concorsi, Degustazioni, Eventi, Guide, Recensioni on 28 ottobre 2012 at 10:30 am

Lo scorso venerdì c’è stata la premiazione dei vincitori del Concorso Nazionale Merlot d’Italia organizzata dal comune di Aldeno.

Il nostro Primolupo 2010 si è classificato terzo nella categoria IGT annate 2011 e 2010 (in totale sono stati quindici i vini premiati nelle varie categorie).

Era il secondo anno che partecipavamo al concorso e siamo stati – ovviamente – molto soddisfatti del risultato, che condividiamo con il nostro enologo Claudio Gori ed il nostro uomo in vigna Daniele Vittorilli, e dei complimenti ricevuti dai colleghi produttori e dai coordinatori della serata, Adua Villa e Nereo Pederzolli.

La degustazione dei vini vincitori del concorso è stata una splendida esperienza. Dall’Alto Adige alla Sicilia i quindici vini hanno raccontato le diverse possibili interpretazioni di questo vitigno ed il suo adattamento a terroir e contesti così diversi E’ stato quindi molto interessante apprezzare la pulizia ed eleganza altoatesina, l’ortodossia toscana, la personalità ed il carattere siciliani e così via.

Ci ha fatto poi molto piacere essere premiati nella nostra sezione insieme ad un altro vino del Lazio, il Montiano 2010 di Falesco (due vini laziali, pardon, “del Lazio” su tre!).

La premiazione poi ci ha dato la possibilità di tornare a Trento, città bella ed austera, con una Piazza Duomo che non smetteresti mai di ammirare.

Il premio ci ha offerto lo spunto per qualche riflessione in più sul tema delle guide e dei concorsi. Quest’anno infatti, oltre al Premio di Mondo Merlot, ci ha portato molte altre soddisfazioni, ad esempio: il nostro Perseide 2010 è stato inserito tra i Grandi esordi nella Guida Veronelli; l’Espresso menziona il Terra Marique 2011 tra i migliori bianchi del Lazio.

In materia si ascoltano spesso detrattori (a vario titolo): … i concorsi non sono trasparenti, le recensioni in guida sono pilotate, ecc. ecc.

Nel nostro piccolo e nella nostra pur breve esperienza, pensiamo che certi riconoscimenti facciano benissimo ai produttori ed a tutti coloro che contribuiscono alla realizzazione di un buon vino.

Le complessità e le difficoltà insite nel mestiere del produttore di vino sono numerose e la soddisfazione che si trae dal ricevere un riconoscimento o un premio sono uno stimolo fortissimo per andare avanti e migliorarsi sempre di più. Sono quel traino fondamentale verso la ricerca della qualità che spinge molti a non accontentarsi ed a fare al meglio il proprio lavoro.

Ed in effetti, pur essendo evidente che non si produce per piacere ad un degustatore ma per convincere e sedurre il consumatore, siamo convinti che certi passaggi rappresentino un momento importante per lo sviluppo e la crescita di un’azienda che si affaccia sul mercato con i propri vini. Ciò detto, come sempre accade, ci sono manifestazioni serie ed altre che non lo sono; ma questo rientra nella normale logica delle cose.

Questo slideshow richiede JavaScript.